domenica, 27 settembre 2020

Il giudizio della Cei su Weekend

Il giudizio della Cei su Weekend

Roma, 8 marzo – Teodora Film apprende che Weekend di Andrew Haigh, in uscita nelle sale il 10 marzo, è stato giudicato come “Sconsigliato/Non utilizzabile/Scabroso” dalla Commissione Nazionale Valutazione Film della CEI.

Pur essendo abituata a questo tipo di giudizi per alcuni dei titoli più innovativi e irriverenti del proprio catalogo, colpisce che stavolta la valutazione riguardi un film che racconta una semplice storia d’amore, “un’onesta, intima, autentica storia d’amore” come la descrivono le parole del regista, appena reduce dal trionfo di45 anni con Charlotte Rampling. Senza l’accompagnamento di una critica articolata, le tematiche indicate nella scheda della Commissione si riducono a due: droga e omosessualità. Una scelta limitante per gli stessi esercenti cattolici e per la loro autonomia di giudizio e, soprattutto, limitante per la vita in sala di Weekend e di molto altro cinema indipendente distribuito in Italia.

Leggi anche