martedì, 29 settembre 2020

Il caso Kerenes vince Festival Cinema Rumeno

Il caso Kerenes vince Festival Cinema Rumeno

Roma, 3 dicembre – Il Festival del Cinema Rumeno ProCult, che ha concluso presso la Casa del Cinema la sua VI edizione,  ha proclamato come vincitori:

Premio del Concorso per Lungometraggi ‘Metamorfoze’: “Il caso Kerenes” di Calin P. Netzer

Motivazione: per l’audacia morale ed estetica di raccontare una realtà intima e allo stesso tempo universale. Il film, sostenuto da un convincente cast, si rivela un’accattivante opera cinematografica. 

Premio Speciale della Giuria al lungometraggio: “Q.E.D.  (Quod Erat Demonstrandum)” di A. Gruzsniczki

Motivazione: per la precisione e l’originalità attraverso le quali un periodo storico spesso esplorato dal cinema romeno riesce ad acquisire inaspettate sfumature, in una produzione nella quale la maggior parte delle protagonisti tocca il proprio livello l’eccellenza. 

Premio del Concorso per il Documentario ‘Transparente’: “Dopo 25 anni: sposati alla rivoluzione” di C. Tilica

Motivazione: per aver indagato, con precisione e dedizione, su un processo storico preciso, quello della transizione in seguito ai drammatici momenti della fine dell’89, mostrando la realtà attraverso gli occhi di alcuni protagonisti “dimenticati” dalle telecamere per 25 anni, veri “eroi comuni” della libertà. Le loro testimonianze completano uno specchio della nostra storia recente. 

Premio del Concorso per il Cortometraggio “Cinemagia”: “Via della bandiera, 0” di A. Oproiu

Motivazione: il film rivela una grande capacità di scrittura, un’attentissima scelta del cast, una concertazione tra regia, scenografia e fotografia impeccabili. Con l’auspicio di vedere presto l’opera prima di questa giovane autrice. 

 La Giuria del Festival, che ha assegnato i premi alle opere vincitrici, era composta da: Nae Caranfi, regista; Andrea Stucovitz, produttore; Donatella Pascucci, MIBACT (Direzione Generale Cinema); Miruna Cajvaneanu, giornalista; Ovidiu Pufu, responsabile comunicazione Ambasciata di Romania in Italia.

Il Festival del Cinema Rumeno ProCult a Roma, diretto da Teodora Madasa, Ina Sava e Adrian Grigor ed organizzato dall’Associazione Culturale ProEvent con l’Ambasciata di Romania in Italia, l’Accademia di Romania a Roma, è realizzato con il contributo del Ministero degli Esteri Rumeno-Dipartimento per i Romeni all’Estero. Fra gli sponsor privati: LycaMobile, Banca Transilvania, Corso Grand Suite,Roma..nia, Blue Air.

Leggi anche