domenica, 9 agosto 2020

A scuola di cinema con Rai Movie

A scuola di cinema con Rai Movie

Roma, 5 maggio – Per cinque settimane grandi sceneggiatori italiani accompagneranno gli appassionati di cinema di Rai Movie in un percorso didattico dedicato alla scrittura di film e serie tv. Chi volesse mettere a frutto il tempo sospeso del lockdown per saperne di più sulla costruzione di film e serie tv potrà fare affidamento su Stefano Sardo, Isabella Aguilar, Guido Iuculano, Marco Pettenello, Giacomo Durzi, Alessandro Fabbri, Stefano Reali e Michele Pellegrini.

Pensato e realizzato in collaborazione con 100autori, l’associazione sindacale di sceneggiatori e registi italiani, questo nuovo “video-manuale” di sceneggiatura è composto da 10 lezioni da 4-5 minuti ciascuna, di 8 noti sceneggiatori italiani. Le pillole verranno pubblicate ogni lunedì e sabato alle 11.30 sulla pagina MovieMag di Rai Play nella sezione “Extra” (raiplay.it/programmi/moviemag/stagione-2019-2020/extra) Alfred Hitchcock diceva che per fare un buon film servono tre cose: “il copione, il copione e il copione”. Gli sceneggiatori sono i creatori delle storie che ci piace guardare. 

La sceneggiatura è l’elemento cruciale di un film o una serie perché sta a monte di tutto e senza buoni copioni si ferma tutta la macchina dello showbiz.  Le migliaia di persone a cui l’audiovisivo dà lavoro dipendono dalla fantasia di chi quelle storie se le inventa. È un mestiere che richiede creatività, talento letterario, ma anche una buona dose di duttilità e pragmatismo. Tutta l’industria cinematografica conosce il valore degli sceneggiatori e l’associazione 100autori ringrazia Rai Movie per questa opportunità, che consentirà di aprire per la prima volta una finestra su questa professione.

Si comincia con Stefano Sardo, che è anche presidente dei 100autori, e il tema della costruzione del racconto, ovvero i ferri del mestiere. L’interazione sui social avverrà attraverso l’hashtag ufficiale #AScuolaDiCinema con Rai Movie e #100autori.
Le lezioni:
1) Stefano Sardo, sceneggiatore (La doppia ora, 1992-1993-1994, In Treatment, Il ragazzo Invisibile I e II): La costruzione del racconto, ovvero i ferri del mestiere
2) Isabella Aguilar, sceneggiatrice (Dieci Inverni, The Place, Un’avventura, Baby): Come si struttura un film
3) Michele Pellegrini, sceneggiatore (Odio l’estate, Troppa grazia, Non pensarci, La mafia uccide solo d’estate-La serie, Imma tataranni ): L’errore e la qualità di un protagonista
4) Guido Iuculano, sceneggiatore (Romulus, Questione di cuore, Una vita tranquilla, Alaska): Il viaggio dell’eroe 
5) Marco Pettenello, sceneggiatore (La giusta distanza, Zoran, Lontano lontano, Io sono lì): L’arco di trasformazione 
6) Alessandro Fabbri (Il processo, La Doppia Ora, 1992-1993-1994, Il ragazzo invisibile I e II): Le tre dimensioni del personaggio 
7) Isabella Aguilar (Dieci Inverni, The Place, Un’avventura, Baby): Come si struttura una serie 
8) Giacomo Durzi (Baby, Ferrante Fever, in treatment): Che cos’è il concept di una serie
9) Stefano Reali, sceneggiatore e regista (Ultimo, Rimbocchiamoci le maniche, Come un delfino, In barca a vela contromano): Il vocabolario dello sceneggiatore
10) Stefano Reali, sceneggiatore e regista (Ultimo, Rimbocchiamoci le maniche, Come un delfino, In barca a vela contromano): Il vocabolario dello sceneggiatore II Parte.

Leggi anche