martedì, 26 settembre 2017

Veltroni Presidente Onorario della Fondazione Museo Alberto Sordi

Veltroni Presidente Onorario della Fondazione Museo Alberto Sordi

Walter Veltroni è stato nominato oggi Presidente Onorario della Fondazione Museo Alberto Sordi. Il regista e scrittore, nonché ex Sindaco di Roma, è stato a lungo legato al grande attore romano e alla sorella Aurelia da un rapporto di profonda amicizia. Il padre stesso, Vittorio, fu autore dei dialoghi di indimenticabili trasmissioni radiofoniche di Sordi come “Mario Pio” e “Il conte Claro e i compagnucci della parrocchietta”.

 

La Fondazione Museo Alberto Sordi è stata istituita nel 2011 da Aurelia Sordi con il fine di realizzare un museo dedicato ad Alberto Sordi nella villa in cui l’attore visse dal 1958 fino al giorno della sua scomparsa il 24 febbraio 2003. La Fondazione Museo è presieduta da Italo Ormanni e ha tra i suoi consiglieri Carlo Verdone. È stata designata da Aurelia Sordi sua erede universale. Walter Veltroni è stato testimone della volontà di Alberto ed Aurelia di trasformare la villa in un museo, desiderio che venne espresso proprio a Veltroni, allora Sindaco di Roma, da Aurelia già nel 2004.
Il progetto attualmente allo studio della Fondazione Museo è lontano dall’idea di museo tradizionale. La volontà è di dar vita a un luogo che non sia solo un’esposizione di ricordi, cimeli, foto che possa far pensare al passato, ma piuttosto un luogo “vivo”, che sia in grado di trasmettere la sensazione di un Sordi che fa e che farà ancora parte della vita dei romani e di tutti gli italiani. A tal fine, la Fondazione Museo ha stipulato un accordo con la Facoltà di Architettura dell’Università La Sapienza di Roma per l’ideazione del Museo con progetti che verranno realizzati dai migliori giovani laureati della Facoltà. L’ideazione del Museo avverrà con la supervisione di un team di docenti coordinato dalla Preside Annamaria Giovenale. I migliori progetti verranno selezionati con un concorso.

 

 

Leggi anche