martedì, 4 ottobre 2022

Tarak Ben Ammar acquisisce gli Studios de Paris

Tarak Ben Ammar acquisisce gli Studios de Paris

Roma, 24 febbraio- Tarak Ben Ammar, Presidente di Eagle Pictures S.P.A, ha finalizzato l’acquisizione degli Studios de Paris, il vasto complesso di studi di posa situato alla periferia di Parigi. L’accordo è stimato nell’ordine dei 35 milioni di dollari (circa 33 milioni di euro).
Ben Ammar, che ha co-fondato gli Studios con il regista Luc Besson una decina di anni fa e di cui possedeva il 25% delle quote, ha completato l’acquisizione tramite Eagle Pictures France, una sussidiaria della società di produzione e distribuzione italiana.
Il Presidente di Eagle S.P.A ha acquisito la piena proprietà degli Studios dai suoi azionisti, tra cui Besson, che possedeva una partecipazione del 9,9% nel complesso attraverso la sua holding Frontline. Gli altri azionisti che sono usciti dagli studios sono EuropaCorp, la società di produzione creata dallo stesso Besson e oggi quasi interamente di proprietà di Vine Alternative, azionista al 40%, così come Euromedia, un fornitore di servizi di trasmissione con una partecipazione del 25%.
Gli Studios of Paris, dove attualmente sono in corso le riprese di Murder Mystery 2 con Jennifer Aniston e Adam Sandler e dove saranno girate le prossime stagioni di Emily in Paris e la serie su Dior, hanno suscitato l’interesse di diversi investitori americani.
Eagle Pictures France di Ben Ammar ha coinvolto solidi investitori statunitensi per completare l’accordo, in particolare IRA Capital, la società di private equity con sede in California e la Lantern Asset Management di Andy Mitchell, che è azionista di Spyglass Media Group insieme con Eagle Pictures S.P.A.
Oltre al suo legame con Spyglass Media Group, la Eagle Pictures S.P.A di Ben Ammar vanta anche una library di 2.800 titoli e ha accordi di distribuzione in essere con MGM, Paramount e Sony.

Leggi anche