sabato, 25 novembre 2017

Taormina FF a Videobank e Laudadio

Taormina FF a Videobank e Laudadio

Annunciato il ritorno di Felice Laudadio al Taormina Film Fest che ha già diretto dal 1999 al 2006: a lui la guida del comitato artistico della 63ma edizione, in programma dal 9 al 17 giugno, un gruppo di lavoro  composto da Enrico Magrelli, Silvia Bizio e Gianvito Casadonte, già organizzatore del Magna Graecia Festival. Secondo le anticipazioni seguite all’apertura delle offerte di chi ha partecipato al bando indetto per quest’edizione in attesa della prossima entrata in funzione della Fondazione -ormai pronta- Laudadio ha già avuto i primi contatti per ospiti e film al Festival di Berlino. Ad aggiudicarsi il bando Videobank, società di Belpasso, comune in provincia di Catania, che si occupa di reti wireless, alla quale è andata la gara per la gestione e l’organizzazione della prossima edizione del TaoFilmFest.

La commissione di valutazione, dopo aver esaminato accuratamente le proposte presentate da Dea Film, France Odeon, Agnus Dei di Tiziana Rocca, che ha organizzato il Festival negli ultimi 5 anni, e Videobank ha assegnato la gara a quest’ultima che nelle scorse edizioni del Festival ha realizzato riprese, trasmissioni tv e streaming. L’assegnazione sarà definitiva quando sarà prodotta tutta la documentazione richiesta. “La nostra proposta si allarga sul territorio valorizzandolo – afferma Lino Chiechio, general manager di Videobank – con la novità ‘La Sicilia incontra il Festival’ che prevede ogni sera il collegamento con 7 luoghi magici, e in passato set cinematografici, dove ci sarà un ospite: l’Etna, Messina, Palermo, Erice, Piazza Armerina, la Valle dei Templi e Lampedusa, con una serata omaggio per Fuocoammare. Apertura a Messina, speciali sulle tv e spazio anche alle fiction, ormai produzioni internazionali”.

Il budget previsto è di un milione di euro, “sostenuto da sponsor con cui siamo in contatto”.
Inoltre Laudadio pensa a festeggiare al Teatro antico i compleanni dei grandi del cinema, come avvenne, durante la sua gestione, con Tom Cruise, un’edizione memorabile che segno’ il ritorno a Taormina dei Nastri d’Argento, oggi e da molti anni autonomi rispetto alle ultime edizioni del festival ma voluti allora a Taormina proprio da Laudadio, tanto che la serata Cruise fu suggellata dalla consegna di un Nastro speciale all’attore proprio in occasione del suo compleanno, un evento che oggi Laudadio richiama alla memoria collettiva annunciando che anche questa sarà una linea editoriale del prossimo Festival.

Leggi anche