lunedì, 21 settembre 2020

SNGCI: soddisfazione per Caligari

SNGCI: soddisfazione per Caligari

Una scelta coraggiosa e fuori dai giochi che i Giornalisti Cinematografici non possono non apprezzare dopo aver assegnato il Premio Pasinetti proprio a Non essere cattivo come miglior film proposto dalla Mostra di Venezia”:  il Sngci commenta con soddisfazione la scelta della Commissione che oggi a Roma ha indicato l’ultimo film di Claudio Caligari per la selezione ufficiale degli Oscar®. “Il verdetto della Commissione, pur nel buon livello generale delle candidature di quest’anno, rende giustizia all’opera postuma di un regista che ha lasciato il segno con tre soli titoli nella storia del cinema italiano ma soprattutto- afferma il Sngci- premia la novità, la forza, la differenza di un film che lancia tra l’altro la freschezza di un nuovo star system, mettendo in campo talenti interessanti come la coppia dei protagonisti Luca Marinelli e Alessandro Borghi” Proprio a loro, “punte”, calcisticamente parlando, di una squadra che rivela due interessanti protagonisti del nuovo cinema italiano, è andata l’attenzione dei giornalisti che hanno premiato insieme al film Marinelli come miglior attore italiano dell’ultima Mostra indicando anche Borghi per il riconoscimento Imaie, condiviso con il Sncci, tra i protagonisti emergenti”. “Se questo film è arrivato in sala e a Venezia e ora parte per Hollywood si deve, infine, alla tenacia di Valerio Mastandrea, al quale il cinema italiano deve dire sinceramente grazie per averlo voluto sugli schermi”.

Leggi anche