giovedì, 29 luglio 2021

Sala Laguna nuovo cuore delle Giornate degli autori

Sala Laguna nuovo cuore delle Giornate degli autori

Roma, 14 giugno – Si inaugura al Lido di Venezia la Sala Laguna, restituito alla sua funzione originale dopo quasi 30 anni, grazie alla disponibilità della Parrocchia di S. Antonio e del patriarcato di Venezia, all’impegno e al sostegno di Edipo Re Impresa Sociale, Giornate degli Autori e Dogale Costruzioni.

Sala d’essai dalla gloriosa storia e piccolo gioiello di “archeologia cinematografica”, la rinnovata Sala Laguna è oggi profondamente rinnovata all’interno e adesso attrezzata con le più moderne tecnologie digitali. Diviene da quest’anno uno spazio privilegiato per le attività delle Giornate degli Autori che, in accordo con isola Edipo, ne faranno fin dal prossimo settembre e per i prossimi anni il cuore pulsante delle attività culturali e promozionali che, in passato, hanno dato vita alla Villa degli Autori. Intorno alla Sala Laguna si sviluppano infatti da quest’anno diversi spazi polifunzionali come gli uffici delle Giornate, lo spazio-incontro, la sala stampa, gli spazi espositivi.

Cambia così la topografia al Lido delle Giornate degli Autori, sezione indipendente e autonoma nell’ambito della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, promossa dalle associazioni italiane degli autori (ANAC e 100autori) e sviluppatasi in accordo con la Biennale di Venezia. La selezione ufficiale delle Giornate è confermata negli spazi della Mostra (Sala Perla e Sala Astra), mentre la Sala Laguna ospiterà le attività delle Giornate e di Isola Edipo così come le ormai storiche Notti Veneziane. Nel nuovo spazio saranno quest’anno collocate anche una inedita mostra fotografica a cura di Antonietta De Lillo con scatti realizzati a Venezia nel 1981 e 1982 e le videoproiezioni in anteprima della mostra FREE HUGHS – L’abbraccio a fumetti realizzata dal PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli Pordenone e Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.

Le attività d’incontro e di socialità restano confermate – in collaborazione con Edipo Re Impresa Sociale – nello spazio più giovane e vivo di tutto il Lido, Isola Edipo a Riva Corinto, dove le Giornate degli Autori ricevono gli autori di tutta la Mostra, gli appassionati di cinema, i giornalisti e i partecipanti al più antico evento cinematografico del mondo.

“Quest’anno compiamo 18 anni”, dicono il Presidente Andrea Purgatori e il Delegato generale, Giorgio Gosetti, “e ci è sembrato giusto festeggiare la maggiore età con un cambio d’immagine, di progettualità, di luoghi che non tradisce lo stile e lo spirito originario delle Giornate. Insieme alla Mostra del Cinema e agli amici di Isola Edipo cresciamo anche noi ma restiamo fedeli a un’idea di comunità, di partecipazione, di incontro che va di pari passo con la vetrina delle opere e la valorizzazione dei talenti. Il 28 luglio annunceremo con la responsabile della selezione, Gaia Furrer, tutte le novità di quest’anno, ma siamo fin d’ora orgogliosi di contribuire a una rinascita del territorio in cui siamo nati, il Lido di Venezia, appena un anno dopo i giorni cupi del lockdown e della terribile epidemia che tante ferite ha lasciato aperte in tutti noi”.

Leggi anche