venerdì, 25 settembre 2020

Revenant alla Casa del Cinema

Revenant alla Casa del Cinema

In attesa dell’appuntamento con la stampa per Di Caprio e Iñárritu serata super blindata alla Casa del Cinema con registi, attori, agenti, produttori del cinema italiano che la Fox ha invitato a condividere la proiezione del film senza glamour nè troppa mondanità ma con il senso di una vera occasione di piacevole attenzione al film internzionale più atteso dopo le 12 nomination agli Oscar. Poche parole da DiCaprio letteralmente accolto da unèonda di affetto e di calore non solo dei ragazzi che lo hanno atteso fin dale prime ore del mattino ma da un gruppo di cineasti che hanno  visto il film in anteprima: Valerio Mastandrea, G+Francesco Munzi Carolina Crescentini, Jasmine Trinca, ma anche Elena Sofia Ricci, due Oscar® storici come Osvaldo Desideri e Gianni Quaranta e tra I più giovani Alessandro Borghi, Sara Serraiocco e la produttrice Olivia Musini oltre ad alcuni nomi di spicco tra agenti, distributori, marketing e industriali accolti per Fox Italia da Osvaldo De Santis e ovviamente dal padrone di casa Giorgio Gosetti.

Insieme a Di Caprio che da sempre ha per Roma un amore speciale e al regista che da Amores Perros a Birdman ha saputo conquistare in pochi anni critica e pubblico internazionale, un’autentica onda di passione ha rischiato di travolgere Leonardo Di Caprio e Alejandro Gonzalez Iñárritu fin dal Red Carpet eccezionalmente allestito per la prima volta nella storia della Casa del Cinema nel viale d’accesso a Villa Borghese: si è illuminato verso le 20, raccogliendo una siepe incredibile di folla, dai giovanissimi fan di Di Caprio a molti curiosi richiamati dal tam tam incessante dei social e dei fan club del divo Leo.  Le porte di Casa del Cinema si sono invece aperte agli invitati della serata alle 21 quando Leonardo Di Caprio, così come Iñárritu, ha confermato la sua proverbiale disponibilità prestandosi al dialogo, al rito degli autografi e delle istantanee, incontrando amici e colleghi, per poi raggiungere la sala e festeggiare la nomination all’Oscar con i suoi amici romani. “Siamo grati a Fox – dice oggi Giorgio Gosetti,– che ha creato in tutta semplicità un vero evento e festeggiando con noi un grande film e un sicuro successo”. Per l’occasione Iñárritu si è prestato al gioco del “direttore per un giorno”, scegliendo il suo film favorito che prossimamente figurerà nei programmi della Casa del Cinema. Alejandro Gonzalez Iñárritu propone “Padre padrone” di Paolo e Vittorio Taviani.

 

Leggi anche