mercoledì, 18 settembre 2019

Primo ciak per il film su Mario Mieli, Gli Anni Amari

Primo ciak per il film su Mario Mieli, Gli Anni Amari

Bologna, 19 agosto- Al via a Milano le riprese di Gli Anni Amari, che racconta la vita di Mario Mieli, scrittore e attivista, tra i creatori del movimento per i diritti degli omosessuali in Italia. La regia è di Andrea Adriatico, prodotto da L’Altra Cinemare con Rai Cinema, in collaborazione con Pavarotti International 23 srl, Emilia-Romagna Film Commission e Apulia Film Commission, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Cinema. Gli Anni Amari ricostruisce alcuni momenti della vita personale e pubblica di Mario Mieli, interpretato dal giovane Nicola Di Benedetto al suo debutto cinematografico. Nato nel 1952 a Milano e morto tragicamente suicida nel 1983, prima dei trentun anni, Mieli fu intellettuale, scrittore, attivista, performer, provocatore, ma soprattutto pensatore e innovatore dimenticato. Figlio di genitori benestanti e penultimo di sette figli, tra cui Giulio (Lorenzo Balducci), in conflitto con il padre Walter (Antonio Catania) e la madre Liderica (Sandra Ceccarelli).
Le prime due settimane di riprese saranno concentrate a Milano dove Mario è nato e ha trascorso gran parte della sua vita: dagli studi al Liceo Parini e alla Facoltà di Filosofia presso l’Università Statale fino al celebre festival del proletariato giovanile organizzato dalla rivista “Re Nudo” al Parco Lambro. Poi ci si sposterà a Sanremo, Lecce e Bologna, per concludere infine le riprese a Londra – laddove Mario non solo ha vissuto ma, soprattutto, ha conosciuto l’attivismo omosessuale inglese nella sua fase più fiorente, negli anni immediatamente successivi ai moti statunitensi di Stonewall.

Leggi anche