martedì, 29 settembre 2020

Vizio di forma è Film della Critica

Vizio di forma è Film della Critica

Roma, 26 gennaio – Il Premio Film della Critica 2015, ideato per segnalare il titolo più interessante ed innovativo dell’anno ed assegnato dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) a Vizio di Forma di Paul Thomas Anderson sarà consegnato sabato 30 gennaio nel corso della conclusiva serata di premiazioni del Trieste Film Festival. A ritirare il riconoscimento sarà Barbara Bozzi, marketing manager di Warner Bros. Entertainment Italia, la società distributrice del film.

 

I critici dell’apposita commissione del SNCCI hanno scelto Vizio di Forma perché attraverso una scrittura stratificata che trae origine dalla trasposizione del romanzo di Thomas Pynchon, Paul Thomas Anderson riesce a ricostruire, con intenti tutt’altro che banalmente nostalgici, la dimensione esistenziale dall’epoca, i primi anni ’70, così instabile emotivamente e ricca di percezioni di fuga, dove gli intrecci a tratti caotici e inestricabili della trama accompagnano i percorsi di uno stravagante detective destabilizzato da droghe, deliri e solitudine, ponendo ogni immagine in piena libertà narrativa.

Leggi anche