sabato, 15 dicembre 2018

Novecento torna in sala, a Roma Bertolucci ospite di Moretti

Novecento torna in sala, a Roma Bertolucci ospite di Moretti

Sarà Bernardo Bertolucci a presentare in sala- con una proiezione evento al Nuovo Sacher di Nanni Moretti, a Roma- Novecento, la sua epica cavalcata nella storia italiana che dal 16 aprile torna in sala, restaurato. Un’operazione messa a punto da 20th Century Fox, Paramount Pictures, Istituto Luce – Cinecittà e Cineteca di Bologna con la collaborazione di Alberto Grimaldi e il sostegno di Massimo Sordella al laboratorio L’Immagine Ritrovata della Cineteca di Bologna, con la supervisione dello stesso Bertolucci e di Vittorio Storaro che ne fu il direttore della fotografia. Il Nuovo Sacher proporrà i due atti in alternanza, Atto I il 16 aprile, Atto II il lunedi successivo. La proiezione delle ore 21 di lunedì 16 aprile, sarà introdotta però dallo stesso Bernardo Bertolucci, accompagnato da Nanni Moretti e dal direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli.
Realizzato da Bernardo Bertolucci nel 1976, il film si apre all’alba del Novecento e intreccia le sue vicende fino alla Liberazione, il 25 aprile 1945. Una storia raccontata in Emilia, luogo-simbolo delle lotte
socialiste e dell’antifascimo: un’Emilia che diventa parte per il tutto di una grande utopia internazionale.
Il lungo lavoro di restauro restituisce la versione originaria di un film che all’epoca il distributore americano colpì con 700 tagli, e che restituisce la bellezza delle immagini, con i continui riferimenti ai capolavori dell’arte, a partire da quel Quarto stato di Pellizza da Volpedo, esplicitamente
richiamato nei titoli di testa del film. Un cast straordinario completa il film, dai protagonisti Robert De Niro e Gérard Depardieu a Stefania Sandrelli, Dominique Sanda, Laura Betti, Donald
Sutherland, fino a Burt Lancaster.

Leggi anche