martedì, 17 luglio 2018

Nastri d’Argento: 9 premi per Scola

Nastri d’Argento: 9 premi per Scola

Nove premi e una pioggia di nomination per Ettore Scola festeggiato dai giornalisti cinematografici nella sua lunga storia d’amore con il cinema con molti riconoscimenti, l’ultimo dei quali il Premio speciale dei Nastri d’Argento nel 2014 per Che strano chiamarsi Federico, il film dedicato a Fellini ma anche all’amicizia e al cinema di un’epoca eroica, vissuta fianco a fianco dagli anni della satira fino alla  morte di Fellini.

Festeggiato nel 2009 con il Nastro alla carriera, a Roma, in occasione tra l’altro della splendida mostra dei suoi disegni allestita a Villa Medici, Scola, una pioggia di nomination per i suoi film, era stato premiato ben 7 volte con il Nastro andato alla regia per La famiglia e 6 volte per la sceneggiatura, a Io la conoscevo bene nel ’66, C’eravamo tanto amati nel ’75, Una giornata particolare nel ’78, La terrazza –restaurato quest’anno e presentato alla Festa del Cinema di Roma – nel 1980, Passione d’amore nel 1981 e oltrechè per la regia a La famiglia nel 1987.

 

Leggi anche