mercoledì, 14 novembre 2018

Il cinema italiano da Venezia in Cina, sulla via della seta

Il cinema italiano da Venezia in Cina, sulla via della seta

Roma, 28 Giugno- Una selezione del migliore cinema italiano presentato alla 74esima Mostra del cinema di Venezia, sono in Cina, a Pechino e poi dal 13 luglio a Shangai. E’ la prima edizione della rassegna From Venice to China – Following the Silk Road, organizzata dalla Biennale di Venezia e Anica per la DG Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, insieme all’Ambasciata d’Italia e all’Istituto Italiano di Cultura a Pechino e all’ICE-Agenzia. In programmazione per il pubblico cinese per il Concorso di Venezia 74, Ammore e malavita dei Manetti Bros., Una famiglia di Sebastiano Riso e Hannah di Andrea Pallaoro, per il Fuori Concorso Happy Winter di Giovanni Totaro e Piazza Vittorio di Abel Ferrara, per la sezione Orizzonti Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli. La Cina si aggiunge così al progetto culturale di promozione e diffusione del cinema italiano nel mondo, avviato dalla Biennale di Venezia in Brasile nel 2005, e che ha toccato la Russia, la Corea, la Croazia, Libano e Singapore, e dal 2017 nelle Filippine.

Leggi anche