giovedì, 24 settembre 2020

I ragazzi dell’America su FB. E Bergamo replica

I ragazzi dell’America su FB. E Bergamo replica

Roma, 17 Febbraio (red,cin.) – Dai ragazzi del Cinema America su Facebook un messaggio mandato alla Sindaca Virginia Raggi in cui chiedono all’amministrazione capitolina di fare un passo indietro sull’arena di San Cosimato: “Mettiamo fine a questa polemica. Lei rinunci al bavaglio acustico e al bando, noi pagheremo 35 mila euro di Osp, eliminando ogni contributo indiretto, e metteremo le cuffie due volte a settimana… anche se entrambe le cose non sarebbero necessarie”.  “Lasciamo vivere il Cinema America e San Cosimato – si legge ancora – e portiamolo insieme anche nelle borgate che le abbiamo proposto. Per Roma, per i romani. E non per la campagna elettorale. Bergamo lo lasci dove vuole lei… e noi invece vediamoci per un caffè a San Cosimato”.
Arrivano intanto una precisazione del ViceSindaco Luca Bergamo con delega alla Crescita Culturale e una nota del gruppo Cinque stelle in Comune.”Leggo con grande sorpresa” dichiara Bergamo “la richiesta di mie dimissioni sottoscritta da oltre sessanta importanti figure del cinema italiano. Trovo davvero singolare che si chieda a me di fare un passo indietro per le parole pronunciate da un’altra persona (le dichiarazioni della consigliera Guerrini sul “feticismo” del guardare vecchi film, n.d.r.). Parole peraltro molto distanti da quelle che ho scritto e detto parlando dell’arena cinematografica promossa dall’Associazione Piccolo Cinema America, per cui ho sempre espresso apprezzamento. Ho rispetto e ammirazione per l’opera di chi ha sottoscritto l’appello, ma lo declino con serenità”. Nella nota del gruppo M5S in Campidoglio si legge infine: ”Sulla vicenda del Cinema America in piazza San Cosimato, Gemma Guerrini parla a nome del tutto personale. Le sue dichiarazioni, infatti, non rispecchiano il pensiero della maggioranza. Il gruppo M5s non solo prende le distanze dalle sue parole ma esprime piena fiducia al vicesindaco Luca Bergamo”.

Leggi anche