lunedì, 25 settembre 2017

I Corti d’Argento a Terre di Cinema

I Corti d’Argento a Terre di Cinema

Roma, 5 giugno – Una selezione dei Corti in nomination per il Premio Nastri d’Argento 2016, in
collaborazione con il SNGCI Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici, sarà in programma a Terre di Cinema – International Cinematographers Days giunta alla sesta edizione, dal 5 al 14 giugno a Viagrande (Catania) e il 15 e il 16 giugno a Via D’Agro. Un programma ricco di eventi, workshop, proiezioni, mostre,
celebri protagonisti del grande schermo, sotto la direzione artistica del direttore della fotografiaVincenzo Condorelli, ideatore della rassegna.

Terre di Cinema è una delle poche manifestazioni siciliane sul cinema fatta da chi fa cinema e,
quest’anno, ripropone la formula unica che mette insieme un CineCampus residenziale, con studenti
provenienti da prestigiose scuole di cinema di tutto il mondo, e una rassegna cinematografica che ha l’obiettivo di mettere in luce i talenti emergenti tra le nuove generazioni di registi e direttori della fotografia.

Dal 5 al 14 giugno Terre di Cinema metterà la Sicilia orientale al centro di una vera e propria fucina di talenti, giovani sì ma già affermati, grazie anche alla presenza di ospiti di caratura internazionale con il supporto tecnico dei principali marchi di attrezzature da ripresa dell’industria cinematografica.

Si svolge in collaborazione, come per le precedenti edizioni, con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema e vedrà la partecipazione di 18 studenti di scuole di cinema e giovani cineasti da tutto il mondo. Nove i paesi rappresentati quest’anno: Italia, India, Stati Uniti, Germania, Israele, Romania, Portogallo, Bulgaria, Marocco. I partecipanti saranno impegnati in un ricco programma di workshop, seminari ed esercitazioni culminanti con le riprese di sei cortometraggi dedicati alle location dell’Etna.

Ad inaugurare il programma della Masterclass sarà Alan Bernstein, già Preside per 35 anni della
London Film School, una delle più importanti scuole di cinema al mondo, presieduta dal regista Mike Leigh e che conta tra i suoi diplomati cineasti del calibro di Michael Mann e Tak Fujimoto. Tra gli altri ospiti del CineCampus, straordinari protagonisti del settore della fotografia cinematografica, che consolidano la tradizionale presenza di premi Oscar avviata nelle precedenti edizioni. Saranno presenti: l’ungherese Mátyás Erdély, pluripremiato direttore della fotografia che, con “Il figlio di Saul”, ha vinto l’Oscar 2016 come Miglior Film Straniero e che con lo stesso film si è aggiudicato il premio dell’Independent Spirit Award nel 2015 ed il Golden Globe.

E ancora, Christian Berger, direttore della fotografia austriaco, che da anni ha legato il suo nome a quello del regista Michael Haneke, per il quale ha curato la fotografia de “Il nastro Bianco” (2009) con cui è stato candidato al Premio Oscar e all’European Film Award.  Berger ha fatto di tutto per essere presente a Terre di Cinema, nonostante l’inizio delle riprese del nuovo film di Michael Haneke a luglio.

Leggi anche