lunedì, 26 giugno 2017

Fic&Pic: si esporta il remake?

Fic&Pic: si esporta il remake?

Il film di Ficarra & Picone L’ora legale al mercato con il titolo It’s the Law, è stato acquistata per la distribuzione in America Latina (Sun Distribution), Cina (Hy Media), Grecia (Seven Films) e Bulgaria (Film Vision), mentre sono in corso trattative per la Germania, Spagna e Medio Oriente. Un successo a Berlino per True Colours, lanciatissima a solo un anno dalla sua nascita sul mercato interazionale. Molti gli accordi chiusi e trattative in anche per, Un bacio di Ivan Cotroneo e Monolith di Ivan Silvestrini e grande attenzione anche per i diritti di remake del film, gestiti anche questi da True Colours.

Un bacio (The Kiss) di Ivan Cotroneo, visto in Italia da oltre 50.000 studenti, è stato venduto in Giappone (Japan Italy Films) e Portogallo (Il Sorpasso). Il film era già stato acquistato da molti altri Paesi, tra cui America, Inghilterra, Francia e Germania. “Tutte le volte che ho accompagnato il film all’estero e ho partecipato a incontri e discussioni con adulti e ragazzi – spiega Ivan Cotroneo – ho toccato con mano come il tema del bullismo sia attuale e urgente nei diversi paesi”.

Il thriller in lingua inglese di Ivan Silvestrini Monolith, presentato in anteprima mondiale al prestigioso Horror Channel FrightFest di Londra, è stato acquisito per la distribuzione in Cina (Hy Media) e India (Barbarian Entertainment), facendo salire a quota 17 i territori in cui è stato venduto.

Grande curiosità hanno già scatenato anche Ride, il thriller/horror in lingua inglese sugli sport estremi girato interamente con telecamere GoPro, sceneggiato e prodotto (insieme a Lucky Red) da Fabio & Fabio (registi del fortunato Mine) e altri due titoli prodotti da Indigo Film: Fortunata (Lucky), il nuovo film di Sergio Castellitto, con Jasmine Trinca, Stefano Accorsi, Alessandro Borghi, Edoardo Pesce e Hanna Schygulla; Il ragazzo invisibile 2 (Invisible Boy 2) del premio Oscar Gabriele Salvatores, con Ludovico Girardello, Ksenia Rappoport, Galatea Bellugi, Ivan Franek, Noa Zatta e Valeria Golino.

 

 

 

Leggi anche