giovedì, 13 dicembre 2018

E Perfetti Sconosciuti conquista il box office in Cina..

E Perfetti Sconosciuti conquista il box office in Cina..

Roma, 28 Maggio- E l’onda lunga di Perfetti Sconosciuti, conquista anche il pubblico cinese. Il film di Paolo Genovese, uscito la scorsa settimana in 4mila copie- numero contenuto nel grande Paese orientale- ha incassato 1 milione di dollari nel primo giorno di programmazione, attestandosi al quinto posto della classifica dei film più visti in sala. Per il nostro Ambasciatore a Pechino, Ettore Francesco Sequi: “Si tratta di un risultato straordinario che auspico possa ulteriormente consolidarsi nelle prossime settimane. Il soggetto del film è sicuramente di grandissima attualità in questo Paese, dove oltre 800 milioni di internauti utilizzano ogni giorno i loro smartphone per comunicare e gestire i bisogni quotidiani in una società sempre più digitalizzata”.
Un risultato è anche frutto del Progetto Cina che la DG Cinema ha affidato ad Anica, portato avanti in sinergia con Ice, che vede l’Italia impegnata in tutti i principali Festival e Mercati cinesi, e all’organizzazione del Focus Cina che si svolge durante la Mostra Internazionale di Venezia, giunto ormai alla terza edizione. Per il Direttore Generale Cinema del Mibact, Nicola Borrelli “È senz’altro una notizia prestigiosa per il Cinema italiano, dopo i premi ottenuti a Cannes, il successo di Perfetti Sconosciuti in Cina, già dal primo giorno di uscita in sala”.
Al prossimo Festival Internazionale di Shanghai, sarà lanciata l’iniziativa “Da Venezia in Cina, lungo la Via della Seta”, nell’ambito di Fare Cinema, Anica e Biennale, grazie alla DG Cinema del Mibact, con il supporto di Ice e Ambasciata italiana in Cina e sotto l’egida del Forum Culturale Italia Cina. Tale iniziativa consiste nella presentazione in Cina di 8 film italiani selezionati nelle varie sezioni dell’ultima edizione della Mostra d’Arte cinematografica di Venezia.
Secondo Francesco Rutelli, Presidente Anica e Coordinatore del Forum Culturale Italia-Cina, “Finalmente il nostro Cinema torna ad affacciarsi, con successo, davanti al grande pubblico cinese. È un impegno che abbiamo preso e che vogliamo mantenere: è indispensabile far incontrare un’offerta credibile di nostri prodotti con la grande simpatia che si registra verso l’Italia e la sua creatività nel Cinema e audiovisivo. Proseguiremo in questa strada, sia con Anica sia con il Forum Culturale Italia-Cina”.

Leggi anche