domenica, 20 agosto 2017

Bilancio positivo per Cinecittà Studios

Bilancio positivo per Cinecittà Studios

Si chiude con un bilancio positivo il 2015 di Cinecittà Studios: come dichiara l’amministratore delegato Giuseppe Basso, “E’ stato un anno di grandi produzioni internazionali che ha visto il ritorno in Italia, e nei nostri studi, di case cinematografiche come Paramount Pictures e Metro-Goldwyn Mayer con Zoolander 2 e il remake di Ben Hur, in sala a Settembre, ma anche del primo lavoro televisivo del premio Oscar® Paolo Sorrentino, The Young Pope (prodotto da Wild Side per Sky, HBO e Canal+) che abbiamo avuto l’onore di ospitare nei nostri Studi. Quasi un anno fa eravamo alle prese con la costruzione di suggestive scenografie nei Teatri 13 e 15, oltre che degli esterni nel nostro backlot, ed apprendere oggi che The Young Pope sarà presentato con un evento speciale fuori concorso alla 73 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, ci rende particolarmente felici”.

 

Come prosegue, “Grazie alla presenza di queste importanti e qualificate produzioni internazionali, Cinecittà Studios S.p.a. ha infatti chiuso il 2015 con 48 milioni di ricavi e un risultato netto di 1.7 milioni di euro e si struttura ulteriormente negli USA, presso la sede di APA – Agengy of Performing Arts, che rimane la nostra agenzia di rappresentanza a Los Angeles. L’obiettivo – prosegue Basso – è di essere sempre più presente nelle fasi decisive della scelta produttiva, promuovendo l’ottimo Tax Credit internazionale e mettendo in campo ogni risorsa utile ad attrarre in Italia quelle produzioni che per grandezza e permanenza possono garantire a Cinecittà Studios la possibilità di esprimere al meglio le sue capacità produttive, continuando a sviluppare le tante e prestigiose produzioni italiane sia televisive che cinematografiche, come è stato per The Young Pope. Nell’ottica del rafforzamento sui marcati internazionali siamo molto felici di accogliere nella nostra azienda la dottoressa Migde Velazquez, con base a Los Angeles, recentemente nominata U.S. Representative per Cinecittà Studios, che ad oggi ha assistito decine di produzioni straniere, maturando una grande esperienza nella conoscenza dei sistemi di incentivazione fiscale e di produzione sul territorio europeo. Con questo presidio stabile Cinecittà Studios potrà dialogare meglio e continuativamente con i maggiori clienti americani, confermando la propria inclinazione e determinazione nell’attrarre le grandi produzioni”.

 

 

Leggi anche