mercoledì, 15 agosto 2018

Aperti i bandi per Concorso Pesaro Nuovo Cinema

Aperti i bandi per Concorso Pesaro Nuovo Cinema

Roma, 18 gennaio – Sono aperte le iscrizioni al Concorso Pesaro Nuovo Cinema – Premio Lino Miccichè (scadenza 16 aprile 2018) dedicato ai film italiani e internazionali di registi che non abbiamo realizzato in precedenza più di due film.

Diamo il benvenuto a Raffaele Meale​ nella commissione di selezione di cui fanno già parte il direttore della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, Pedro Armocida​, Paola Cassano​, Cecilia Ermini​, Anthony Ettorre​.

Satellite.Visioni per il cinema futuro
Già aperto il bando di Satellite.Visioni per il cinema futuro (scadenza 15 marzo 2018), una sezione panoramica e non competitiva, che vuole scavare e restituire la superficie reale, complessa, imperfetta e indefinita, della produzione audiovisiva italiana a bassissimo budget, extra-industriale.

Le regole sono quasi nessuna regola.
Solo due condizioni:
1. L’anno di produzione NON deve essere precedente al 2016;
2. I lavori devono essere realizzati da autori/autrici o produzioni italiani o con localizzazione in Italia.

Commissione di selezione: Anthony Ettorre, Annamaria Licciardello, Mauro Santini, Gianmarco Torri.

***

(Ri)montaggi
Il cinema attraverso le immagini (video essay, recut, mash-up, remix)
Dopo il successo delle prime due edizioni, il primo concorso in Italia (scadenza 30 aprile 2018) a cura di Chiara Grizzaffi e Andrea Minuz dedicato ai “videosaggi” si divide in due sezioni, una dedicata tradizionalmente agli studenti universitari di ogni livello o gli allievi delle scuole di cinema, sia italiani che stranieri, di età compresa tra i 18 e i 35 anni e l’altra, per la prima volta, agli studenti degli istituti italiani dell’indirizzo audiovisivo e multimediale dei licei artistici, all’indirizzo grafica e comunicazione degli istituti tecnici e all’indirizzo audiovisivo degli istituti professionali.

In particolare, per questa edizione la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema ha stretto una collaborazione con l’ITSOS Albe Steiner di Milano, per cui gli studenti delle classi quinte sosterranno l’esame di maturità portando la video tesina che sarà un videosaggio cinematografico. In collaborazione con Formacinema verrà istituita una giuria tecnica che selezionerà cinque videosaggi che parteciperanno al concorso.

Con il termine “video essay” intendiamo la complessa e variegata galassia di lavori che rimontano e remixano le immagini cinematografiche per interrogarne il significato in chiave critica e interpretativa. Si tratta di esperienze che guardano al passato (al found footage sperimentale, al film-saggio, alla tradizione del documentario sul cinema) ma che si contaminano con le pratiche ludiche e ibride del presente e delle nuove forme di cinefilia della rete (mash-up, re-cut trailer, supercut).

Leggi anche