sabato, 15 dicembre 2018

Anche il Torino Film Festival firma la Carta per la parità e l’inclusione

Anche il Torino Film Festival firma la Carta per la parità e l’inclusione

Torino, 2 Dicembre 2018- Anche il Torino Film Festival si unisce al Festival di Venezia e alla Festa del Cinema di Roma e firma la Carta 5050×2020 per la parità e l’inclusione nei festival di Cinema e Animazione. Tutto questo in un’edizione del Festival con una presenza particolarmente al femminile, come ha sottolineato il Direttore Emanuela Martini: “Ci sono stati 27 film diretti da donne. Quattro di questi sono nel concorso internazionale dei lungometraggi, su un totale di 15 titoli; quasi il 40%. Un’ottima media rispetto al numero complessivo di donne che si dedicano alla regia cinematografica. Queste cifre mi sembrano più significative di qualsiasi dichiarazione di intenti”. La firma, come le precedenti, è stata promossa dall’associazione Women in Film, Television & Media Italia e dal movimento Dissenso Comune. Kissy Dugan e Margherita Chiti – Presidente e Vice Presidente di WIFTM Italia hanno ringraziato il Festival che- hanno sottolineato- ha una donna alla direzione.

Leggi anche