venerdì, 16 novembre 2018

Al Maxxi l’arte in immagini di Shirin Neshat

Al Maxxi l’arte in immagini di Shirin Neshat

Roma, 28 Ottobre 2018- Le donne raccontate da una delle artiste iraniane più interessanti e celebri. Al Maxxi di Roma è approdata- grazie a Videocittà- Shirin Neshat, Leone d’Oro alla Biennale d’Arte del 1999 e Leone d’Argento alla Mostra del Cinema del 2009 con la sua prima opera cinematografica, Donne Senza Uomini. E a Roma ha presentato Looking For Oum Kulthum, film inedito sulla vita di Oum Kulthum, la leggendaria cantante egiziana nata nel 1900 e scomparsa nel 1975, che continua ad essere protagonista della cultura del medio oriente. Il film racconta il dramma di Mitra, una donna, una artista iraniana che vive in esilio e che intraprende il difficile viaggio sulle tracce di Oum Kulthum: come la cantante egiziana Mitra deve affrontare le lotte, i sacrifici e il prezzo che una donna deve pagare qualora osi attraversare la linea proibita di demarcazione tra il proprio mondo da quello di una società conservatrice dominata dagli uomini.
E’ stata la stessa Shirin Neshat a presentare il film: “ Poter presentare il mio film nei luoghi culturali della città è per me un’occasione per ripercorrere la mia storia da sempre artisticamente legata all’Italia. Sono molto felice di poter portare il film in una città così ricca di eredità culturale e sensibilità artistica come Roma. La rassegna Videocittà, così attenta al legame tra arte e cinema, è stata l’occasione perfetta per poter presentare questo lavoro”. Sto lavorando alla realizzazione di un nuovo film, che spero possa essere concluso per la fine del 2019. La protagonista sarà, ancora una volta, una giovane donna iraniana, ma questa volta si svolgerà interamente negli Stati Uniti”

Leggi anche