mercoledì, 20 novembre 2019

Addio a Raffaella Fioretta, signora del “dietro le quinte” del cinema

Addio a Raffaella Fioretta, signora del “dietro le quinte” del cinema

Roma, 5 Febbraio 2019- Per chi frequenta da anni gli eventi, i festival, i set, era una presenza famigliare e allegra. Capace di organizzare tutti nei minimi dettagli, senza perdere gentilezza ed ironia. La scomparsa di Raffaella Fioretta ha colpito il mondo di chi ama il cinema, e di chi il cinema lo fa. Una persona discreta che del “dietro le quinte” aveva fatto il suo regno, contribuendo alla realizzazione di tanti eventi, dagli Efa al Festival delle Letterature, dalla Festa del cinema di Roma al Bifest, da Roma Europa Festival al Teatro greco di Siracusa.
Il presidente e Ad di Luce Cinecittà Roberto Cicutto così la ricorda: “Di Raffaella si possono dire tantissime cose. Persona generosa, amica anche solo dopo pochi incontri, lavoratrice instancabile. Ma soprattutto era sempre una affettuosa padrona di casa. Ogni evento, ogni manifestazione, ogni proiezione, ogni incontro lo gestiva come un invito a casa. Metteva tutti a proprio agio, non esisteva il ‘non si può fare’. ‘Tutto bene?’ era la sua prima domanda, e se per caso qualcosa non andava perfettamente bene, si faceva in quattro per trovare una soluzione. Ma anche questo è poco per definire Raffaella. Perché alla gentilezza e alla generosità abbinava la capacità di decidere, di non farti mai sentire fuori posto.Ha dato molto a tutti e forse non l’abbiamo ricambiata abbastanza. Oggi che non la vedremo più nei mille luoghi da dove ci sorrideva, capiremo meglio quanto fosse una certezza”.

Leggi anche